Sito ufficiale del comune di Uras

Via E. d´Arborea, 86  - 09099  Uras (OR) - Tel.+39.0783 87891 - Fax. +39.0783 89423

E-mail protocollo@comune.uras.or.it  PEC protocollo@pec.comune.uras.or.it

CF80000590952 - P.Iva 00090940958 - Fatt. Elettronica: UFYG6T

Menù di navigazione destro

Sezione informativa

Progetto giovani e impresa

Progetto Giovani eImpresa

Assistenza alla nascita di imprese giovanili
VAI AL SITO

Internet Point e Informacittà

Associazioni

Rassegna stampa

In Evidenza

In Evidenza

Disponibile sul sito Comunale il video realizzato da Sardegna1
Novità e Comunicazioni
Referendum costituzionale del 4 dicembre 201612 ottobre 2016 Letto 234 volte

I cittadini italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovano, per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della medesima consultazione elettorale, in un Paese estero in cui non sono anagraficamente residenti ai sensi della legge 27 ottobre 1988, n. 470 (cioè NON sono iscritti dell'A.I.R.E.) possono votare per corrispondenza nella circoscrizione Estero, previa opzione valida per un'unica consultazione elettorale.

Con le stesse modalità possono votare i familiari conviventi con i cittadini di cui al primo periodo.

Settore Socio Culturale31 agosto 2016 Letto 445 volte

Si avvisano i cittadini che sono stati riaperti i termini per la presentazione di richieste per i piani personalizzati in favore di portatori di handicap grave, da inviare alla regione sardegna per essere ammessi a finanziamento.

Novità21 aprile 2016 Letto 466 volte

L’ AMMINISTRAZIONE COMUNALE
APPELLANDOSI AL SENSO DI RESPONSABILITÀ
E AL SENSO CIVICO DEI CITTADINI DI URAS

 CHIEDE

-   DI AVERE CURA PERSONALMENTE DELLA PULIZIA DELL’AREA ANTISTANTE LA PROPRIA ABITAZIONE;  
-   DI UTILIZZARE IN MODO PIÙ ATTENTO I CESTINI PORTARIFIUTI E PORTACICCHE DISLOCATI IN PROSSIMITÀ DEGLI ESERCIZI PUBBLICI E NON;
-   DI MANTENERE PULITO IL TRATTO DI STRADA PUBBLICA E VICINALE CONFINANTE CON IL PROPRIO TERRENO DURANTE ED IN SEGUITO ALLE OPERAZIONI DI TAGLIO DELLA VEGETAZIONE O SFALCIO D’ERBA (come previsto dall’ordinanza n.2 del 15/04/2016),  
QUESTA MAGGIORE ATTENZIONE MIGLIORERÁ  LA QUALITÀ DELLA VITA DI OGNUNO DI NOI.
SENSO CIVICO E COMPORTAMENTI CORRETTI AIUTANO A MANTENERE PULITO IL NOSTRO PAESE E NON GENERANO SITUAZIONI DI DEGRADO O ATTI DI INCIVILTÀ NEI CONFRONTI DELL’AMBIENTE  E DEL PATRIMONIO COMUNE, FACENDO RISPARMIARE IMPORTANTI RISORSE.  
NON SPORCARE SIGNIFICA ANCHE RISPARMIARE E PER QUESTO È NECESSARIA LA COLLABORAZIONE DI TUTTI I CITTADINI.
F.to Il Sindaco Rag. Gerardo Casciu

Novità21 aprile 2016 Letto 660 volte
IL TERRITORIO COMUNALE E’ DA TEMPO OGGETTO DI PUNTUALI ABBANDONI DI RIFIUTI DI VARIA TIPOLOGIA E DIMENSIONE, DA PARTE DI CITTADINI NON CURANTI E POCO CIVILI.

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE, A CAUSA DI QUESTI PAESANI STOLTI E INCIVILI, CHE UTILIZZANO LA CAMPAGNA COME DISCARICA PRIVATA, DEVE PROVVEDERE ALLA RACCOLTA DEI RIFIUTI, AL LORO SMALTIMENTO ED AL PAGAMENTO DI UNA SANZIONE AMMINISTRATIVA.
QUESTI  COSTI GRAVANO SU TUTTA LA CITTADINANAZA POICHÈ INCIDONO SUI COSTI DEI RIFIUTI E SU ALTRE  RISORSE COMUNALI.

RICORDANDO CHE L’ABBANDONO DEI RIFIUTI
E’ ILLEGALE E PUNITO AI SENSI DELLE NORME VIGENTI,
E CHE IL SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA, PROMOSSO DALL’AMMINISTRAZIONE,
GARANTISCE IL RITIRO A DOMICILIO DI QUALSIASI TIPOLOGIA DI RIFIUTO,
CONFIDIAMO NEI CONCITTADINI PIÙ ATTENTI ED ONESTI AFFINCHÈ AUMENTI IL SENSO CIVICO
NELLA NOSTRA CITTADINA E PROMUOVANO LA VALORIZZIONE
DEL NOSTRO TERRITORIO

F.to Il Sindaco Rag. Gerardo Casciu

Novità21 aprile 2016 Letto 525 volte
A tutti i proprietari ed ai detentori a qualsiasi titolo di CANI, nonché alle persone anche solo temporaneamente incaricate della loro custodia e/o conduzione  è in vigore l’ordinanza comunale n. 5 del 3 maggio 2011
in cui si ordina di:
1. RACCOGLIERE immediatamente gli escrementi prodotti dai cani su area pubblica o di uso pubblico, per mantenere e preservare lo stato di igiene e decoro dei luoghi.
2.  MUNIRSI di kit per la pulizia o altra idonea attrezzatura, per l’eventuale raccolta delle deiezioni solide animali.
3.  OBBLIGO di rimuovere le ciotole vuote e i resti di cibo da terra, dopo aver alimentato cani vaganti in aree pubbliche o aperte al pubblico.
4.  OBBLIGO di adozione del GUINZAGLIO per l’accompagnamento dei cani su strade pubbliche o aperte al pubblico e l’USO della MUSERUOLA per cani di grossa taglia e per quelli a rischio aggressività come da Ordinanza Ministero della Salute.

5.  DIVIETO di condurre qualsiasi tipo di cane in luogo pubblico o aperto al pubblico utilizzando guinzagli a lunghezza variabile.

6.  DIVIETO di introdurre cani negli edifici comunali aperti al pubblico e nei cimiteri.

7.  ASSICURARE la custodia dei loro cani e adottare tutte le misure adeguate per evitare la fuga e per prevenire situazioni di pericolo in danno di altri animali o di cittadini, in particolare:

       a.   impedire che arrechino disturbo a terzi

       b.   divieto di lasciare vagare liberamente nelle aree pubbliche, aperte a uso pubblico e nelle aree private altrui,

       c.   i cani a custodia di abitazioni, aziende o giardini ed edifici rurali non possono essere lasciati liberi salvo che il luogo sia recintato,

       d.   i cani da guardia nella abitazioni rurali, civili e aziende non recintati devono essere custoditi come previsto dall’art. 16 della L.R n. 21 del18/05/94.
AI TRASGRESSORI DELLA SUDDETTA ORDINANZA SARA’ EROGATA UNA SANZIONE AMMINISTATIVA COME PREVISTO DALLA NORMATIVA VIGENTE
I proprietari saranno considerati responsabili di eventuali danni a persone e/o cose causate dal mancato rispetto delle norme che disciplinano la custodia di animali.

F.to Il Sindaco Rag. Gerardo Casciu